iFalls: iMac G3 Modding con Atom 330 e OSX + Ubuntu

i24375_logoifalls.png

EDIT 20-01-10: l'iFalls è finito da un bel pezzo, per vedere il risultato andate in ultima pagina o CLICKATE QUI. i40122_dscf3076.jpg

EDIT 13-07-09: Ho trovato un mod più vecchio chiamato Atomac. Quindi ho cambiato il nome e il logo in iFalls (little falls è il nome della sk madre che userò).

Ciao ragazzi, benvenuti in questa mia nuova avventura :]
Era un po' che non moddavo, e vedendo Mino mettersi al lavoro sull'Hex, ho cominciato anch'io a rimuginare con la mia mente malata XD
L'idea è partita dal volermi costruire un Mac: i Mac son belli, sono Unix (quindi simile a Linux) e soprattutto sono argomento del tirocinio che mi attende a Settembre, e al quale voglio arrivare preparato! Posseggo gia diversi mac, tutti degli anni '90 per motivi di collezionismo, ed in passato ho avuto un iBook Clamshell (quello a forma di conchiglia tutto colorato), son macchine che amo molto, così come l'azienda che le produce, la cui storia è degna di nota e piena di folklore, specialmente per un appassionato retrocomputerista come me. Questo è il motivo per cui non mi voglio limitare ad installare un fork di OS X sul mio attuale fisso, ma piuttosto usare più componenti originali possibili (tali componenti sono stati evidentemente pagati alla Apple, quindi il mio ruolo non sarebbe quello di "utente parassitario", ma di "utente relativamente pagante" :) ). Fermo restando che appena il mio status di studente si trasformerà in uno status di lavoratore stipendiato, provvederò all'acquisto di un bel iMac 24" originalissimo coi controc... XD

Ma passiamo a cose più pratiche: avevo gia cominciato a progettare il mod cercando di inserire l'Atom nella scatola "maggiorata" di un Mac Mini, quando discutendo con un amico mi è stato chiesto: "qual'è il mac più bello mai prodotto secondo te?". D'impulso ho risposto: l'iBook Clamshell Tangerine (arancio), e tutta la serie di iMac e iBook introdotta nel '98, plasticosi e coloratissimi!
tangerineibook.jpg
i22810_imacs.jpg
Così mi son perso nei ricordi del 12enne che ero quando guardavo con meravigliata ammirazione quelle rare e coloratissime macchine. Peccato solo che siano troppo vecchie per essere utilizzate produttivamente al giorno d'oggi... a meno che...

Bene. Avete capito qual'è il punto di partenza. Un iMac G3. Ma il punto d'arrivo? Vediamo un po'... deve essere:
1. economico come spesa
2. silenziosissimo (devo poter dormire sonni tranquilli lasciandolo acceso)
3. economico come consumi elettrici
4. non deve avere limitazioni maggiori di un normale case ATX
5. fighissimo (per portarlo eventualmente alle serate in cui farei il VJ)
6. trasportabile, quindi di peso decente e resistente ai piccoli urti
7. il case non deve subire assolutamente alcuna modifica: deve essere completamente originale!

Ok, mi pare che i punti 1 e 3 siano bene incarnati da una configurazione con Intel Atom 330 (è un dual core ultra low voltage da 1,6Ghz venduto con scheda madre ITX 17x17cm comprensiva di video audio ethernet integrati e avente consumi tra i 12 e i 26w). Il costo è sulla 70ina di euro a cui vanno aggiunte le spese di spedizione. Ad ogni modo è l'ultimo componente che acquisterò.

Il primo acquisto è stato un iMac G3 rotto su eBay, una ventina d'euro e passa la paura :) Purtroppo la scelta del colore è abbastanza limitativa: son stati venduti quasi tutti colore Blueberry (celeste), e trovarli di altri colori è una rarità. Sono stato mediamente fortunato: non è celeste ma viola, ad ogni modo il mio colore preferito di quella serie è arancione... introvabile ovviamente... pazienza!

i22788_imac.jpg

Questa è una foto da nuovo: il mio è sporco e ingiallito, vedremo poi come rimediare :)
L'iMac è arrivato un paio di settimane fa, ma appena aperto il pacco ero gia a smontarlo...

i22789_DSCF1878.JPG

Guardate che strana forma la scheda madre! O.O

i22790_DSCF1880.JPG

Il problema dell'iMac è che ha un tubozzo catodico integrato. Andrebbero scaricati con appositi strumenti che non ho, ma si può rimediare con un cacciavite ed un po' di cavo. La sfiga è che potrebbe esplodere il condensatore, specialmente se vecchio e bello carico (lo si scarica istantaneamente mettendolo in cortocircuito) o, nel peggiore dei casi, si potrebbe rompere il tubo catodico, che essendo sottovuoto imploderebbe mandando affilatissimi pezzi di vetro ovunque, compresa la faccia del malcapitato. La soluzione è la prudenza, come al solito. Protezioni del volto (oh, avevo solo quello XXD ) e tappetino isolante sotto i piedi per evitare pericolosi shock elettrici :)

i22791_DSCF1887.JPG

Dobbiamo infilare il cacciavite sotto la ventosa che porta l'alta tensione al CRT, in modo di mandare a massa il contatto che vi è sotto.

i22792_DSCF1888.JPG

Se il condesatore è carico si sentirà un forte schiocco. Fare varie volte contatto è più prudente: non si sa mai :] Infine si rimuove, toccando solo la gomma, la ventosona :)

i22793_DSCF1889.JPG

Ecco il CRT rimosso: fa molto cyberpunk, che dite?? <3 Ad ogni modo non ci servirà: usa strani standard non riconducibili a VGA e abbiamo bisogno di spazio. Ci metteremo un bell'LCD.

i22794_DSCF1891.JPG

Lo smontaggio continua...

i22795_DSCF1892.JPG

Carine le casse eh? :)

i22796_DSCF1893.JPG

Rimontiamo tutto per vedere se ci siamo persi qualcosa...

i22797_DSCF1894.JPG

i22798_DSCF1895.JPG

Bene, pare di no! È tutto sporchissimo, bisognerà dare una pulita, ma c'è tempo... tra un esame e l'altro :)
Piccolo conto spese:

21,5€ iMac G3 350Mhz viola rotto
15,0€ spedizione
TOT: 36,5€

Lo aggiornerò di volta in volta.
State sintonizzati!
Ciaoooo!

Gli aggiornamenti sono rari (causa esami) e sto anche meditando se interrompere il progetto per l'estate (non posso portarmi tutti i pezzi giu da me, non ho la macchina qui) o se portarlo ad uno stato di "funzionamento minimo" prima di andare via per poi continuarlo con più calma dopo fatti gli esami di settembre... In più sto ancora progettando un modo di contenere il rumore: pare che la ventolina della scheda madre che voglio utilizzare sia rumorosissima e non facilmente passivizzabile (la ventola rumorosa da 4cm è sul chipset, ma il flusso d'aria raffredda anche la CPU).
In poche parole:
- sostituendola con un dissi passivo la cpu sta oltre gli 80°, da quanto sento in rete, e loro utilizzano case aperti (il mio è in plastica e con poche aperture, figuratevi...).
- sostituire la ventolina è una soluzione-non soluzione: le aziende più blasonate (vedi noctua etc) non producono ventole da 4cm, perché non potrebbero mai essere silenziose!
- inoltre sostituire uno dei dissipatori invalida la garanzia, ed essendo una scheda economica non se ne conosce la durata...
Per ora la soluzione potrebbe essere rimuovere la ventola originale e sostituirla con una Nanoxia FX08 downvoltata a 5v. Quando mi deciderò a comprare la scheda faccio qualche test di temperature!
Ecco una prova d'ingombro con uno stampato 1:1 della scheda madre (piccolina eh? :) ). La ventola essendo da 8 (il doppio delle dimensioni) andrà a coprire sia chipset che CPU.
i24186_1.JPG

Comunque continuiamo col lavoro... come avrete notato l'iMac che ho preso non è quello slot-loading (bruttino) ma quello a caricamento diretto: ha solo una fessura ed è impossibile adattare un normale lettore CD a tale fessura. Adoperiamoci ad utilizzare il lettore originale (che non è neanche tanto male, legge i DVD, ottimo visto che una delle funzioni dell'Atomac sarà quella di media center/media client).
i24192_DSCF1903.JPG

Il problema è che utilizza una interfaccia propietaria (strano per un apple eh? -.-° ). Con alcune ricerche scopro che quella che vedete non è altro che l'interfaccia ide dei portatili ingigantita in un connettore SCSI (ma è pur sempre IDE!). Scopro anche che i primi 40 pin sono nello stesso ordine di un connettore IDE, e basta piegarne un paio per farcelo entrare. Gli altri pin sono alcuni comandi proprietari, l'alimentazione e le uscite audio analogiche (inutili da almeno 10 anni...).
i24188_DSCF1897.JPG
i24189_DSCF1898.JPG

Smonto il pannello e mi metto a cercare positivo e massa tra questi ultimi pin, finché scopro che i condensatori sulla destra sono attaccati a due pin e basta. Cosa ci fanno dei condensatori attaccati a due soli pin se non stabilizzare una tensione? Cosa comoda, dal momento che tali condensatori hanno un verso che è indicato nella serigrafia del PCB affinché vengano saldati bene...
Bene, saldiamo due cavi e incrociamo tutte le dita possibili... è il momento di collegarlo al mio pc fisso e provare a bruciare tutto.
i24190_DSCF1899.JPG
i24191_DSCF1901.JPG
EUREKA!!! Ubuntu che parte da DVD attraverso il lettore... È un po' lentino, ma andrà bene, tanto lo userò solo per installare il S.O. e vedere qualche DVD :)
Visto che a qualcuno potrebbe servire ecco un particolare della mod per alimentarlo. L'alimentazione che deve ricevere è tassativamente 5v, non lo collegate al 12v!!!
i24193_DSCF1906.JPG
Con altre 3 foto vi mostro quello che mi è arrivato a casa...
i24194_DSCF1963.JPG
i24195_DSCF1964.JPG
e quello che ho comprato al Mediaworld qualche tempo fa (ed ovviamente mi son dimenticato quanto l'ho pagato, per cui non lo metterò nelle spese...).
i24198_DSCF1964b.jpg
E con ciò concludo per oggi... Ciao ragazzi!

36,5 tot precedente
17 cd Mac OS X
53,5€ TOT

Un altro componente è arrivato: è la volta del monitor 15" TFT XGA comprato a pochi soldi su eBay e leggermente modificato per sostituire l'originale CRT.
È un monitor economico, di sottomarca, usato. Presenta il cavo VGA trinciato e la scocca crinata e leggermente aperta, oltre ad una piccolissima righina sull'LCD, motivo per cui son riuscito a strappare un prezzo basso.
Cominciamo subito a disassemblarlo, ridimensioniamo il cavo VGA alle dimensioni che ci serviranno e saldiamo un nuovo connettore facendo un po' di reverse engineering XD
i24708_DSCF1965.jpg
Un bel test per vedere se funge bene... Ok, sono più che soddisfatto :)
i24709_DSCF1965a.JPG
Il display conteneva due piccoli altoparlanti, che erano in effetti controllati da un ampli integrato saldato sul PCB del display. Non ho intenzione di riutilizzarli (sono di pessima qualità), ma l'amplificatore capita a fagiuolo per pilotare i due altoparlanti in bass reflex originali dell'iMac. Basta solo collegare il connettore originale ai due connettori delle casse :)
i24710_DSCF1965b.JPG
i24719_DSCF2039.JPG
Un test di funzionamento... tutto ok, bene!

Proseguiamo ridimensionando i supporti dell'LCD e il pezzo del case dell'iMac che andrà ad accoglierlo (pare che l'LCD sia leggermente più grande, nonostante fossero entrambi 15 pollici...).
i24711_DSCF1968.JPG
Ok, ora c'entra!
i24712_DSCF1970.JPG
Piccolo problema: l'LCD è bello piatto, mentre il CRT era convesso... bisognerà attappare quelle fessure con del paraspifferi per finestre:
i24713_DSCF1971.JPG
i24716_DSCF1971d.jpg
Una barretta d'alluminio modificata contribuirà a tenere in sede il display premendo sul suo alimentatore.
i24714_DSCF1971b.jpg
Il solito paraspifferi fa da ammortizzatore...
i24715_DSCF1971c.jpg

Il lavoro completato dietro..
i24717_DSCF1971e.jpg
..e davanti..
i24718_DSCF1971f.jpg

Quindi aggiungiamo alla nota della spesa:
53,5€ Tot precedente
20,5€ Monitor LCD 15"
12,0€ Spedizione
TOT: 86€

Ciao a tutti! A presto!
PS: Domani se Dio vuole arriva 'sta benedetta scheda madre... vediamo un po' se riesco a postare qualche foto con le prime impressioni e magari un giretto al superPI... :)

Ragazzi questa volta up pieno di colpi di scena:
Il primo è che Enermax mi ha gentilmente mandato un alimentatore gratis per il mio progetto O.O
Insomma, dall'oggi al domani diventa un mod sponsorizzato. Però non voglio svelarvi nulla per il momento, mi tengo le sorprese da parte per dopo :) Posterò delle foto appena mi arriva :]
Il secondo colpo di scena è che anche Xtremehardware, nella persona di Marco (principino1984) ha deciso di sponsorizzarmi, stavolta con una tastiera da media center :) Anche qui massimo riserbo, se ne parlerà verso la fine del mod :]
Ultimo colpo di scena, è che nonostante l'infinito ritardo dello shop, alla fine la scheda madre è arrivata -.-
Meglio tardi che mai... Ecco qualche bella fotina!
i25738_DSCF2384.JPG
i25739_DSCF2386.JPG
L'ho montata subito nel mio nine-hundred (in cui ci sguazza... è piiiiiiiccina!!! <3 ) e ho fatto fare il boot di Linux da CD, giusto per vedere se va. Per ora mi accontento, non ho molto tempo... prossimamente posto un po' di bench con XP, come promesso, appena ho tempo di farli!
i25740_DSCF2387.JPG

Prima di tutto vorrei aggiungere un paio di foto riguardanti l'LCD: in una discussione su ItaliaModding mi era stato consigliato di riempire gli spazi con un po' di silicone, cosa che effettivamente ho fatto:
i25741_DSCF2406.JPG
i25742_DSCF2407.JPG

Ora però è momento di pulizie di primav...estate! XD Il tubo catodico dentro l'iMac aveva attirato una enorme quantità di polvere, essendo carico elettrostaticamente, il che rendeva la plastica scura e opaca. Il buon vecchio spruzzatore per i vetri, unito ad un panno, sono la soluzione.
i25726_DSCF2033.JPG
i25727_DSCF2034.JPG
Gia che ci sono stacco anche l'etichetta del pannello di I/O, andrà modificata.
i25728_DSCF2036.JPG
Ecco tutti i pezzi belli lindi! :)
i25729_DSCF2037.JPG

Ora però passiamo ad un po' d'elettronica... come dicevo nell'iMac di standard non c'era proprio nulla... quindi provvediamo ad adattare e modificare indicatori e pulsanti.

Il primo a subire il trattamento è il blocchetto di accensione, fornito di led di stato (verde acceso, arancio errore). Due saldature ed ecco spuntare fuori dei comuni connettori di power switch e power led compatibili con tutte le schede madri.
i25730_DSCF2096.JPG

Subito dopo tocca ai due pulsantini del pannellino laterale. Uno dei due, come potete vedere dalle foto precedenti, è incavato, e non si riesce a premere se non con una matita. Mi sembra l'ideale come pulsante di reset, mentre l'altro lo deputeremo all'accensione e spegnimento dell'LCD, in modo da poter risparmiare corrente mentre il pc rimane acceso a comprimere o scaricare.
i25732_DSCF2099.JPG
Tuttavia, appena smontato noto che oltre ai due pulsantini sulla schedina c'è posto per un terzo. Non ho intenzione di metterci un pulsante, a me serve un indicatore dell'attività dell'hard disk (cosa che non era presente nell'iMac originariamente).
i25734_DSCF2102.JPG
E, come dicevo all'inizio, non ho intenzione di fare buchi o modificare in alcun modo l'estetica del case. Quindi bisogna ingegnarsi: utilizzare un cilindretto di plastica in cui si avvita la vite di ritenuta della schedina come vettore di luce, per indirizzarla verso l'esterno. Ci punto il led ed avremo, dall'esterno, un pallino verde luminoso che indica l'attività dell'hard disk (e che verrà poi indicato sulla nuova serigrafia che farò).
i25733_DSCF2100.JPG
Ecco il risultato:

Infine bisogna portare fuori il segnale audio e raccogliere quello microfonico, a tale scopo riutilizzerò i due connettori frontali. Facendo un po' di reverse enginering sui connettori riesco a saldare ogni cosa al suo posto.
i25735_DSCF2336.JPG
Il connettore è pronto :)
i25736_DSCF2339.JPG
Anche qui facciamo una prova per verificare che tutto funzioni.
i25737_DSCF2340.JPG
Infine, proviamo a vedere come ci stanno un po' di interruttori nei posti vuoti del pannello... A cosa serviranno?
i25731_DSCF2098.JPG
Lo scoprirete la prossima puntata (che non ho idea di quando sarà: qui a Terni la connessione non c'è quasi mai, e mettermi ad uploadare video ed immagini col cellulare la vedo dura...).

86€ Tot precedente
21€ 2Gb DDR2 533Mhz Kingston
68€ Intel Little Falls 2 con Atom 330 Dual core @ 1,6Ghz
11,35€ Spedizione e commissione
TOT: 186,35€
...e ci avviciniamo pericolosamente ai 200€. Meno male che ali e tastiera ce li ho gratis ;)

Eravamo rimasti al problema della colla calda, che si staccava quando incollata su superfici lisce. Un po' di colla epossidica risolverà il problema non solo sulla scheda TV, ma anche sul connettore di alimentazione (vedremo tra poco).

i35526_DSCF2824.JPG

Ora ci preoccupiamo di dare un tocco di luce e colore al mod. Un neon blu farà al caso nostro, ma l'inverter è troppo ingombrante e bisognerà ridimensionarlo:
Lo apriamo e fissiamo il circuito da solo, dopo averlo isolato, al retro del monitor.

i35518_DSCF2303.JPG
i35519_DSCF2304.JPG
i35522_DSCF2318.JPG

Qualche prova d'illuminazione...

i35520_DSCF2315.JPG
i35521_DSCF2317.JPG

Infine creiamo il cavo che ci consentirà di portare la corrente al monitor e all'alimentatore, e per farlo passare dal foro preesistente una bella limata è d'aiuto. La colla epossidica terrà tutto tenacemente al suo posto.

i35523_DSCF2498.JPG
i35524_DSCF2499.JPG
i35525_DSCF2500.JPG

Scusate per la mancanza di foto, ma non ho assolutamente idea di che fine abbiano fatto O.O

Colgo l'occasione per presentarvi anche gli sponsor:

ENERMAX%20LOGO%20small.jpgi35530_xtremehardware.png

ENERMAX ha gentilmente fornito un alimentatore ad altissima efficienza ed estremamente silenzioso, l'ECO+ da 400w

i35533_2.JPG

e una tastiera da media center Aurora Mini Wireless con trackball integrato.

i35534_DSCF1984.jpg

Ringrazio l'azienda per le gentili offerte e Xtremehardware nella persona di principino1984 per la mediazione!
Colgo l'occasione per dire che una buona parte dei cavi e minuterie varie son stati ancora una volta offerti da principino1984, il cui armadio s'è dimostrato pieno di risorse XD
Della serie... "azz devo uscire a comprare un cavo IDE..." "Guarda un po lì che non ce ne sia uno..." =D

Il prossimo up sarà forse il più interessante: si parla del montaggio finale. Seguirà infine l'installazione del software e, in un'ultima puntata, la fotogallery ad alta risoluzione.
Ciao, ragazzi, a presto!

I lavori non vanno avanti (ancora devo ordinare i led) però vi posto le foto del montaggio, visto che il worklog era fermo da un po'...

Intanto vi presento l'alimentatore senza veli =D
Peccato che quella bella ventolona non si vedrà... anche se l'importante è che non si udirà :)

i36841_11.JPGi36840_10.JPG

Al lavoro:
Montiamo lo scheletrino dell'iFalls e poi ci mettiamo sopra l'alimentatore, sulle strisce morbide che attenuano eventuali vibrazioni.

i36823_DSCF2496.JPG

i36824_DSCF2503.JPG

Sopra ci va la piastra della motherboard e la staffa per reggere la scheda TV che abbiamo gia visto nella scorsa puntata (ma che ora non c'è perché la foto era stata scattata prima...).

i36825_DSCF2506.JPG

Nella scatola dell'alimentatore ci sono anche questi utilissimi laccetti a strappo che portano finalmente un po' d'ordine nell'iFalls :)

i36826_DSCF2508.JPG

Tentando di attaccare tutti i 4 dongle (tastiera mouse bluetooth e wifi) alle 4 porte USB della scheda madre (mannaggia a loro quanto le mettono vicine...) mi accorgo che non ci entrano... in particolare il più cicciotto è proprio bluetooth.

i36829_DSCF2823.JPG

L'unica soluzione è scarnificare una prolunga USB e portarlo da qualche altra parte...

i36827_DSCF2821.JPG
i36828_DSCF2822.JPG

...ed avendo trovato una di quelle prolunghe con la base da tavolo ho avuto questa idea: lo metto sotto, in corrispondenza con l'apertura originariamente dedicata alle ram dell'iMac, così sarà possibile sostituirlo o aggiungere un hub con più chiavine senza smontare tutto :)

Prima di rimontare la parte sotto, tuttavia, dedichiamoci a quella sopra:

i36830_DSCF2824.JPG
Prove-neon: Mannaggia a lui, appena ho smontato il computer non ho avuto più un riavvio per ore, appena lo rimonto... bam... riavvii continui :muro:
Via, devo comprare 'sti led...
Prima di montarlo, però, una foto ad effetto :)

i36831_DSCF2825.JPG

Parte sotto:
Ci sono da incollare le USB e da tenerle in sede... ci faccio passare un filino da rammendo collegato ad un peso :)

i36832_DSCF2826.JPG

Ok, è tempo di incollare la presetta USB per il bluetooth con il supernastro adesivo =D

i36833_DSCF2828.JPG

i36834_DSCF2829.JPG

i36835_DSCF2830.JPG

i36836_DSCF2832.JPG

Avete capito dov'è? Ho messo tutte queste foto perché non è semplice da spiegare...

i36838_DSCF2836.JPG

i36837_DSCF2835.JPG

Sportellino magico :]

Vi lascio con una foto del sederone dell'iFalls, tempo di ordinare i led, saldare, montare e sarò da voi con le foto dei led e l'installazione del software ;)

i36839_DSCF3018.JPG

Ciao e grazie per la pazienza!

Intanto vi aggiorno sul fronte economico: eravamo rimasti ad 86€, ma mancava ancora la sk madre e la ram:

i38860_ordine-sk-madre.png

Arriviamo così a 186€, a cui vanno aggiunti altri 10€ di led blu ad alta luminosità. Altri pochi euro per resistenza ceramica e minuterie varie e siamo a 200€; cifra definitiva, dal momento che non c'è altro da comprare.

Innanzi tutto una piccola riflessione: il led verde sul pulsante di accensione non ci dice proprio nulla: tutto il mod è blu e bianco e anche il tastino dovrà esserlo. Di led blu ne ho ordinati 100, quindi... mi sa che risparmiamo quelli (pochi) bianchi per la prossima volta XD

i38836_2009-11-27-11.36.43-119.0-2.0-22.0.jpg

i38837_2009-11-27-11.37.00-116.0-3.0-27.0.jpg

Facciamo anche una bella fila di led blu e di resistenze comprate insieme a tali led.

i38838_dscf3027.jpg

Per poi accorgerci che le resistenze, di infima qualità, muoiono una dopo l'altra O.O
Quindi provvedo a procurarmi una grossa resistenzona ceramica e a dissaldare le resistenze piccole.

i38839_dscf3031.jpg

Riempiamo ora lo spazio vuoto con un'altra fila di led, stavolta inclinati, così mandiamo la luce in più direzioni. L'idea iniziale era di metterci la grossa resistenza ceramica, ma avrebbe creato un cono d'ombra, in più dissipa molto calore e serviva un punto più ventilato nel case.

i38840_dscf3034.jpg

Ma siccome è ancora troppo diretta, facciamo qualche prova con la carta satinata (quella da ricalco).

i38841_dscf3041.jpg

Bene, il risultato mi sembra buono, facciamo un'altra basetta!

i38842_dscf3042.jpg

Ok, non ce n'è uno dritto, ma va bene così, tanto non si vedranno ;)

i38843_dscf3043.jpg

Ho anche trovato un cavo d'alimentazione del colore giusto =D
L'ho estirpato ad un vecchio neon da modding.

i38844_dscf3044.jpg

i38845_dscf3045.jpg

La luce è così tanta che si vede da dietro il pcb!

i38846_dscf3046.jpg

i38847_dscf3049.jpg

Prove generali...

i38848_dscf3050.jpg

Provvediamo a dissipare per benino la resistenza. Non ce ne sarebbe bisogno, ma meglio non rischiare (scalda veramente TANTO!, dissipa più di 6w in calore).
I dissipatori provengono dall'IMCSDM, un iniziativa di Italiamodding che consiste nel far girare un pacco tra gli utenti di IM in cui ognuno mette ciò che non usa e toglie quello che gli è utile.

i38849_dscf3050-b.jpg

Saldiamola ben lontano dalla piastra. La posizione ha un motivo: andrà montata così:

i38850_dscf3050-c.jpg

I buchi che vedete sono sotto la piastra di alluminio, è dove l'alimentatore prende aria fresca dal basso del case. In questo modo la ventola contribuirà al raffreddamento della resistenza :)

i38851_dscf3050-d.jpg

I gruppi di led incollacaldati al top del case e una prova accesi:

i38852_dscf3050-e.jpg

La parte d'elettronica è finita. Passiamo ora a carta e inchiostro =D
È il momento di fare i loghi del progetto che si affacceranno dalla fiancata, illuminati dai led!

i38853_dscf3051.jpg

i38854_dscf3052.jpg

i38855_dscf3053.jpg

Sempre stampati sulla carta satinata, lasciano passare un po' di luce!
Sono stati applicati con la mia solita tecnica, con un foglio di carta trasparente adesiva, però stavolta all'interno del case, così da fuori sembrano proprio stampati... Purtroppo non ho una foto :( Ma si vedranno bene nelle foto del case definitivamente montato!

i38856_dscf3056.jpg

Sotto suggerimento di Mauri (One1ros di Xhtemehardware) ho appiccicato anche dei filtri antipolvere del colore più simile al fondo che ho trovato (è un grigetto contro il bianco, ma ci sta...).

i38857_dscf3057.jpg

i38858_dscf3058.jpg

Vi farei notare com'era ridotta la scrivania al termine del mod... -.-'

i38859_dscf3060.jpg

Ok, ragazzi, siamo in dirittura d'arrivo. Una puntata sull'installazione del software e poi la puntatona finale: foto ad alta risoluzione del tutto in funzione.
Non perdete la prossima puntata: ci sarà qualcosa di moooooolto interessante =D

Ciao a tutti!

ShadoW;185033 wrote:

Belloooooooooooooo :D

lavoro impeccabile *_________*

non lo avevo vista questo 3d >.<


Grazie caro ;)

Eccoci all'installazione del software...

i39312_1.jpg

Dicevamo che il disco da 120Gb sarà diviso in 3 parti contenenti Windows XP (10gb, tanto serve solo a mamma), MacOS (50gb) e Linux con relativa partizione contenente musica e film accessibile anche da MacOS (60gb).
La scelta di Windows XP non è casuale: sebbene avrei messo volentieri Windows 7, mia madre si trova a suo agio solo con XP e, dal momento che io non lo uso... È giusto che rispetti la sua scelta.
Cominciamo ad installare Os X. I primi momenti sono tragici... ci ho messo giorni ad avere tutto l'hardware funzionante e allo stesso tempo una buona stabilità del sw (ricordiamoci che non è un vero mac...).

i39313_2009-11-02-18.57.44.jpg

...tra shell e casini vari...

i39314_dscf2998.jpg

...varie installazioni cambiando kext e patch...

i39315_dscf2998-b.jpg

i39316_dscf2999.jpg

...riesco ad avere OSX funzionante. Ma ci torneremo tra poco, ora occupiamoci di Windows e Linux.
L'installazione di Windows è un po' più noiosa, perché lenta e poco automatica (ho dovuto installare tutti i driver a mano -.-'
Ma alla fine...

i39317_dscf3091.jpg

Quella di Linux invece va molto più veloce, trova i driver automaticamente e in capo a 20 minuti ho questo:

i39319_dscf3093.jpg

i39318_dscf3092.jpg

Scheda TV riconosciuta e automaticamente installata, ricerca automatica dei canali e tutto funzionante in pochi minuti.

Il tempo di installare il media center e siamo pronti a tornare a Os X per installare un programmino interessante...

i39320_dscf3094.jpg

i39321_dscf3095.jpg

i39322_dscf3096.jpg

Si diceva che questo PC dev'essere un media center, e qui subentra la comodissima tastiera offerta da Enermax e Xtremehardware, ma quando si deve vedere un film o solo ascoltare musica è un po' scomoda... non si può infilare in tasca, e non aiuta a leggere i titoli delle canzoni sullo schermo quando siamo lontani o in un'altra stanza... e quindi?
Usiamo gmote (Gmote > Android Remote), un geniale progetto per Android che ci permette di controllare il nosro pc dal cellulare via WIFI :)
Il risultato è questo:


(Youtube m'ha spezzettato l'audio, perdonate la cacofonia, l'importante è che rende l'idea ;) )

A presto ragazzi, la prossima (ultima) puntata conterrà un breve video (come mi è stato richiesto su XH) e le foto ad alta definizione del mac finito ;)

Ragazzi, questo è un periodaccio e non riesco a trovare il tempo per fare e montare il video... Vi dovrete accontentare delle foto, per il momento...
Ecco l'iMac finito! :)

i40117_dscf3063.jpg
i40118_dscf3064.jpg
i40119_dscf3068.jpg
i40120_dscf3070.jpg
i40121_dscf3075.jpg
i40122_dscf3076.jpg
i40123_dscf3077.jpg
i40124_dscf3083.jpg
i40125_dscf3085.jpg
i40126_dscf3086.jpg
i40116_dscf3087.jpg

Doverosi i ringraziamenti verso Enermax, che ha gentilmente offerto l'alimentatore Enermax ECO80+ e la tastiera Aurora Micro Wireless, prodotti che ho avuto modo di apprezzare già durante la fase di costruzione e testing. Un grazie di cuore va anche a Principino1984 che ha fatto da mediatore e da "trovarobe" (ogni volta che mi serviva qualcosa lui ce l'aveva), oltre che da incoraggiatore; permettendomi di finire il mod in pochi (?!) mesi :)
Ciao ragazzi, grazie per avermi seguito. Buone feste!
Daniele

In uno spazietto tra lo studio vi aggiorno sulla fine che ha fatto l'iFalls (dal quale sto scrivendo, tralaltro).
Eccolo che fa capolino da sotto l'albero di Natale, con un bigliettino di auguri per mia madre attaccato sopra e bello infiocchettato :asd:
i41276_2009-12-25-13.32.40-143.0-74.0-2.0.jpg
Ora ha preso il posto del suo vecchio portatilaccio sulla mia scrivania (eh sì mamma mi ha invaso la camera da quando vivo a Pisa :muro:... Meglio così, ho l'iFalls in camera :fiufiu: )
i41275_2009-12-30-14.50.33-134.0-5.0-52.0.jpg
In questa occasione anche il parentame ha preso di buon occhio le mie passioni modderecce, cosa che mi fa alquanto piacere :clapclap:
Ciao a tutti, e... BUON ANNO!